Zazza

San Giovanni a Piro saluta l'avvocato Francesco Florimonte



Ci ha lasciati da poche ore l’avvocato Francesco Florimonte, personaggio salernitano di spicco del periodo dal dopoguerra in poi. Un cilentano orgoglioso dei suoi natali (nato a San Giovanni a Piro l’11 aprile del 1932), che ha fatto la storia di Salerno. L’avvocato è stato un grande protagonista delle vicende sportive salernitane. Tra i vari incarichi che ha svolto, Florimonte è stato Giudice sportivo, Consigliere federale della Fgic, Presidente del Comitato Regionale Campania della Lega Nazionali Dilettanti e Dirigente granata. Attivo anche in politica è stato Consigliere comunale di Salerno e Assessore ai lavori pubblici.

Tante sono state le parole di stima delle autorità e i ricordi di chi lo ha conosciuto ed apprezzato personalmente. “Esprimo il cordoglio mio personale e della Civica Amministrazione per la dolorosa scomparsa dell'avvocato Francesco Florimonte. - Le parole del Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli - Il carissimo Ciccio è stato un grande protagonista della nostra comunità che ha servito con dedizione, energia, professionalità ed umanità. È stato un brillante avvocato, sapiente consigliere comunale ed amministratore pubblico, lungimirante dirigente sportivo ai massimi livelli. Ci stringiamo in un abbraccio solidale con i familiari,gli amici e tutti coloro che l'hanno conosciuto, apprezzato ed amato”. Anche la società granata si è unita al ricordo dell’avvocato: “L’U.S. Salernitana 1919, la Proprietà, i dirigenti, i giocatori e tutto lo staff si stringono attorno al dolore che ha colpito la famiglia Florimonte per la scomparsa dell’indimenticato Francesco, dirigente granata negli anni ‘60, testimone della promozione in B del 1966, poi presidente del Comitato Regionale Campania della LND, responsabile del settore giovanile della Salernitana e consigliere della Figc, nonché consigliere comunale di Salerno e assessore ai lavori pubblici”.

La notizia della morte immediatamente ha invaso i vicoletti della sua San Giovanni a Piro. Stamattina, ogni sguardo, ogni parola, era per don Ciccio. Per la sua acuta simpatia. Agli aneddoti sportivi o a quelli legati al “mondo della carte”. Oggi a Salerno si sono svolti i funerali, a cui ha partecipato anche il Sindaco Palazzo con il gonfalone comunale. Noi di Pyros, esprimendo le condoglianze alla famiglia, vogliamo omaggiarlo riproponendo le parole della sua intervista pubblicata sul numero 90 del giornale, del novembre 2006, e con un ricordo che sarà presto on line. Riposi in pace, avvocato!

Andrea Sorrentino

Altri articoli Cronaca

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login