Zazza
Breaking News
L'Istituto Teodoro Gaza partecipa alla 12a...
A Sala Consilina, un convegno sulla Pace fiscale
San Giovanni a Piro, Birba scomparsa da una...
San Giovanni a Piro, pile e placche nuove per il...
Celle di Bulgheria, ristrutturata la fontana piu...
La Pastorale Familiare e Vita organizza il quinto...
Borse di studio per gli studenti delle scuole...
Telesoccorso gratuito per anziani e disabili, al...
Torraca: il campo sportivo in memoria dei due...
Piano di Zona S9, 724mila euro per l'occupazione...
Camerota, progetto asilo nido ammesso a...
La Citta' di Salerno chiude, licenziati tutti i...
Il Consigliere provinciale Carmelo Stanziola neo...
Parco Nazionale del Cilento: Patrocini e...
Procede l'iter per la strada Camerota-Lentiscosa
L'abbraccio sangiovannese per il popolo...
Nel Parco del Cilento la seconda edizione della...
Piano di Zona S9, in arrivo due nuove autovetture...
Studenti cilentani al lavoro in Capitaneria di...
Torraca, al via i lavori per la metanizzazione
L'Associazione Il Tempo per L'oro di Sapri...
Online il nuovo sito web istituzionale del Comune...
Promozione delle imprese che puntano al futuro,...
Eletto il nuovo Consiglio provinciale di Salerno....
Graficamente: tanta voglia di riscatto del...
Camerota, a mensa una figura esperta per bambini...
Una Marcia per la Pace, le immagini da San...
La Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore e...
Eletto il nuovo direttivo della Pro Loco San...
Giorno della Memoria, a Salerno la consegna della...
Cilento di Corsa 2019, svelate le 14 tappe del...

104 anni di Felic(e)ita'!



Ha visto due guerre mondiali, 10 papi e 83 governi. Felice Magliano da San Giovanni a Piro: una storia lunga 104 anni. 

Zio Felice è la voglia di raccontare. Una filastrocca pronta sulle labbra. È esempio, custodia. Senso di responsabilità. È la dolcezza del ricordo per sua moglie e una poesia a lei dedicata. È il rispetto. Mangiare poco, ma di tutto e “devi sapere che mangi!”. È dare un consiglio. Andare a votare, in ogni caso. Zio Felice è la sua simpatia. “Mia madre me lo diceva: tu, figlio mio, campi cient’anni”. Zio Felice è l’essere curiosi. È grande leggerezza, che non è mai superficialità. Citando Arminio, salutare e ascoltare zio Felice “non è gentilezza, è un progetto di sviluppo locale”.

2 novembre 1913 – 2 novembre 2017: buon compleanno nostro caro zio Felice!

Enza De Martino

Di seguito l'intervista realizzata da Pyros lo scorso anno in occasione del compleanno: 

Altri articoli Curiosita'

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login