Zazza
Breaking News
''Imparare ad amare in modo sano'', a Policastro...
Gli studenti del Golfo di Policastro a Palazzo S....
L'IC Teodoro Gaza tra le 4 scuole d'Italia...
Foto e Corti dal Cilento, pubblicato il bando...
20 anni in compagnia di Pyros
Carnevale del Cilento, edizione super: si sfila...
Il Liceo Pisacane di Sapri protagonista a Salerno...
Teggiano, tappa del progetto ''Acqua si...ma...
Turismo cilentano, a Marina di Camerota incontro...
Antonio Loguercio vince il Gran Gala'...
Santa Marina, presto al via i lavori sulla...
Il Cammino delle Due Primule, il nuovo modo di...
Camerota, presentato il nuovo calendario per la...
La Protezione civile Gruppo lucano di Torre...
Camerota, rinvenimenti a piazza Castello: nei...
Da Caselle in Pittari il via al progetto ''In...
Inaugurata la nuova condotta idrica di Lentiscosa
Il Comune di San Giovanni a Piro a Cardiff per un...
Camerota, concorso di idee per riqualificare i...
Lentiscosa ha una nuova condotta idrica
41esima edizione del Testamento di Carnevale, il...
Michele Strianese eletto anche Vice Presidente...
Le bellezze cilentane in mostra alla Fiera...
Danni causati dal maltempo, la Piscina di Torraca...
35 atleti della Cilento Run alla Napoli City Half...
Borse di studio per gli studenti delle scuole...
L'abbraccio sangiovannese per il popolo...
La Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore e...
Giorno della Memoria, a Salerno la consegna della...
Cilento di Corsa 2019, svelate le 14 tappe del...
''Cilento d'arte'', il nuovo numero della rivista...

104 anni di Felic(e)ita'!



Ha visto due guerre mondiali, 10 papi e 83 governi. Felice Magliano da San Giovanni a Piro: una storia lunga 104 anni. 

Zio Felice è la voglia di raccontare. Una filastrocca pronta sulle labbra. È esempio, custodia. Senso di responsabilità. È la dolcezza del ricordo per sua moglie e una poesia a lei dedicata. È il rispetto. Mangiare poco, ma di tutto e “devi sapere che mangi!”. È dare un consiglio. Andare a votare, in ogni caso. Zio Felice è la sua simpatia. “Mia madre me lo diceva: tu, figlio mio, campi cient’anni”. Zio Felice è l’essere curiosi. È grande leggerezza, che non è mai superficialità. Citando Arminio, salutare e ascoltare zio Felice “non è gentilezza, è un progetto di sviluppo locale”.

2 novembre 1913 – 2 novembre 2017: buon compleanno nostro caro zio Felice!

Enza De Martino

Di seguito l'intervista realizzata da Pyros lo scorso anno in occasione del compleanno: 

Altri articoli Curiosita'

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login