Zazza
Breaking News
San Giovanni a Piro, pile e placche nuove per il...
Celle di Bulgheria, ristrutturata la fontana piu...
La Pastorale Familiare e Vita organizza il quinto...
Borse di studio per gli studenti delle scuole...
Telesoccorso gratuito per anziani e disabili, al...
Torraca: il campo sportivo in memoria dei due...
Piano di Zona S9, 724mila euro per l'occupazione...
Camerota, progetto asilo nido ammesso a...
La Citta' di Salerno chiude, licenziati tutti i...
Il Consigliere provinciale Carmelo Stanziola neo...
Parco Nazionale del Cilento: Patrocini e...
Procede l'iter per la strada Camerota-Lentiscosa
L'abbraccio sangiovannese per il popolo...
Nel Parco del Cilento la seconda edizione della...
Piano di Zona S9, in arrivo due nuove autovetture...
Studenti cilentani al lavoro in Capitaneria di...
Torraca, al via i lavori per la metanizzazione
L'Associazione Il Tempo per L'oro di Sapri...
Online il nuovo sito web istituzionale del Comune...
Promozione delle imprese che puntano al futuro,...
Eletto il nuovo Consiglio provinciale di Salerno....
Graficamente: tanta voglia di riscatto del...
Celle di Bulgheria, pacchi alimentari per le...
I pizzaioli del Cilento a scuola di pizza gourmet...
Camerota, a mensa una figura esperta per bambini...
Una Marcia per la Pace, le immagini da San...
La Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore e...
Eletto il nuovo direttivo della Pro Loco San...
Giorno della Memoria, a Salerno la consegna della...
Cilento di Corsa 2019, svelate le 14 tappe del...
Nasce il Coro polifonico Ad Arte, diretto dal...
XXVII Rapporto immigrazione caritas e migrantes...

Emergenza Diciotti, la Diocesi di Teggiano-Policastro pronta ad accogliere i migranti



La Diocesi di Teggiano-Policastro aderisce all'appello rivolto da Caritas Italiana per fronteggiare l'emergenza dei profughi sbarcati dalla nave Diociotti, offrendo la propria disponibilità all'accoglienza “per contribuire alla soluzione umanitaria in favore dei nostri fratelli migranti”.

La Caritas diocesana è in contatto con i referenti nazionali per organizzare quanto è richiesto dalle prescritte procedure.

"In merito allo sbarco dei profughi della nave Diociotti - dice mons. De Luca, Vescovo della Diocesi - riteniamo che ogni cautela e precauzione va adottata in rapporto alla legalità alla sicurezza e al rispetto dei diritti, ma nessuno può oscurare il grande valore della dignità umana nè servirsi di cavilli e regole per mantenere in ostaggio il dibattito e peggio le persone più vulnerabili e indifese. Senza tralasciare poi che un eccesso di irritazione sociale e di infecondo distinguo uccidono la sensibilità umana e per noi cristiana, che pone al primo posto l'amore a Dio e al prossimo. La cultura cristiana attenta ai fenomeni della mobilità umana ha permesso nei secoli la crescita e l'integrazione di intere generazioni".

 Comunicato stampa

Altri articoli Esperienza Religiosa

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login