Gabetti
Breaking News
Anastacia si, Anastacia no...prima le accuse, poi...
La danza dei delfini nel blu della Masseta (VIDEO)
Torna La Rocca delle Arti
Camerota, frana Mingardo. Scarpitta: Prevenzione...
Torna la magia della Storica Maratona degli Ulivi...
San Giovanni a Piro in lutto per la dipartita...
Cilento Run, i risultati dell'ultimo weekend:...
Al via la 15esima edizione della Transmarathon
Gilio Iannone e Ilenia Rotaroberto conquistano la...
Licusati, 25esima Sagra del Cavatello Cusitano:...
Il 23 agosto a Policastro il primo Festival delle...
Storie...in Piazza accoglie Wanda Marasco (FOTO)
Anastacia annuncia: annullato il concerto di Sapri
Dogtoilet: parte a Scario il progetto...
Concerti di Anastacia e Nino d'Angelo: domani la...
Diciottesima edizione del torneo di Tressette:...
Guardia Costiera: circa 5 km di spiagge libere...
Camerota, Comune ottiene pioggia di fondi per le...
XIX Pellegrinaggio a piedi Policastro -...
Torna a splendere l'arte sartoriale alla...
Il Tornito fa il bis, conquistando il XIX Palio...
Lavoro ben fatto
Camerota, blitz dei vigili: via gli ombrelloni...
''Request to change famil'' miglior film assoluto...
Un incantevole viaggio nel Medioevo, tra...
Via del Pozzo o via Tragara? Pyros 230 in edicola
Nel Cilento torna ''E...Vivi Bulgheria'', la...
Concorso di Poesia Pasquale Fortunato: primo...
Fisciano, lettera per scongiurare disagi agli...
Spiagge per disabili, il golfo di Policastro...
Un viaggio nelle Terre dei Romei Bizantini:...
Camerota, fermi e sequestri: sgomberata la pineta...
Piano di Zona S9, la Coordinatrice Di Luca...
Simona Magliano e Giuseppe Sorrentino vincono la...
Villammare, schiuse le sei uova di Corriere...
Santa Marina: richiesta di attivazione del...
Stanziola scrive al prefetto: ''Anche il Comune...
Piano di Zona S9, al via le domande per gli...
David Limentani di Roma conquista il sesto...
Sei uova da difendere! a Villammare...
Storie...in Piazza, uscito il cartellone per...
Il centro storico di Lentiscosa si abbellisce di...
Il programma degli eventi dell'estate 2018 a San...
Il Museo Diocesano di Policastro Bussentino apre...
Estate nel Comune di Santa Marina, tutte le...
Il Vescovo De Luca indice la Visita Pastorale...
Eventi estate 2018 a Camerota: cultura,...
Francesco De Gregori, Luca Barbarossa e Luca...
EQUINOZIO D'AUTUNNO XIII edizione: anteprima 22...
Grande Concerto di Francesco De Gregori a Scario...

La societa' INWIT pronta a ridurre il numero delle antenne dell'impianto al rione Ponte



La notizia era già stata annunciata dal Vincesindaco Pasquale Sorrentino nel corso della seduta consiliare del 20 aprile scorso: "In seguito ad un sopralluogo effettuato con il Presidente del Consiglio Giuseppe Sor­rentino ed i tecnici di Telecom INWIT e Vodafone, ovvero i gestori coinvolti dal procedimento di delocalizzazione (dell'impianto al rione Ponte n.d.r.), questi si impegnano, nell'immediato a ridurre i ripetitori presenti ed a dotare la struttura di un ap­parecchiatura di controllo delle emissio­ni” (Pyros 215).

Dopo qualche mese di silenzio negli ultimi giorni qualcosa si è mosso. Il Comune di San Giovanni a Piro ed il Comitato Salute Pubblica, in seguito ad una missiva inviata dal dott. Tommaso Pariota (in allegato a questa news), hanno comunicano alla cittadinanza che "la Soc. INWIT, in attesa di delocalizzare l'impianto di cui è titolare, ridurrà il numero delle antenne da 5 a 3 assicurando che gli operatori Tim e Vodafone saranno disponibili ad una rivisitazione complessiva del progetto radio".

"Un nuovo, decisivo, passo verso la riduzione dell'impatto radiante. - il commento del Vicesindaco, affidato a una nota stampa - La squadra guidata da Ferdinando Palazzo ha inaugurato la consiliatura con l'avvio del procedimento di delocalizzazione come primo atto amministrativo. Quella scelta inizia a dare i suoi frutti, condivisa con il Comitato civico rappresentato da Patrizia Cetrangolo". "Nei prossimi giorni - conclude Sorrentino, Consigliere Provinciale - saranno valutati altri siti alternativi che abbiano caratteristiche funzionali, ma effetti meno impattanti. Siamo decisi (più che mai) a consegnare alle nuove generazioni un ambiente più salubre".

Nella lettera la INWIT spiega, infatti, che in seguito ai sopralluoghi effettuati per valutari siti alternativi per la delocalizzazione "questi non sono risultati idonei a garantire la stessa copertura dell'impianto attuale [...] l'unico in grado di garantire il segnale radio nel centro urbano".

lettera inwitlettera inwit2

Altri articoli Politica

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login