Gabetti
Breaking News
Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e...
Videosorveglianza: consiglio comunale sul tema a...
La Scuola del Design del Politecnico di Milano...
San Giovanni a Piro: 40esima edizione per il...
La proposta di Sara Infantini: Anche a Camerota...
La Quadriglia sangiovannese e la 'Ndrezzata di...
Stazione 'Centola-Palinuro-M. di Camerota',...
Fratelli d'Italia presenta a San Giovanni a Piro...
A Pompei e Paestum viaggiando su un treno storico
Il Comune di Camerota aderisce all'iniziativa...
Anna Maria Maiorano candidata alla Camera: Sono...
Quarta la Cilento Run sulle strade della Penisola...
'Non possiamo rinunciare alla verita'! Giustizia...
Verita' e giustizia per il Sindaco Pescatore...da...
A San Giovanni a Piro due incontri di...
Elezioni: vince il centrodestra, secondo le stime...
1,058 miliardi di euro per l'edilizia scolastica....
Dissequestrata la banchina di sopraflutto del...
Infantini: ''Piu' forze dell'ordine per il...
Grandissimo risultato della Cilento Run a Napoli:...
Elezioni 2018: avviso agli elettori dal Comune di...
Rai 1 nel Cilento con la trasmissione Paesi che...
Con il concerto di Francesco Taskayali conclusa...
Cilento Run alla Half Marathon di Napoli,...
Il Comitato Almenolacqua chiede un incontro al...
Furto al bar della stazione di Sapri
Inizia il conto alla rovescia: meno 100 giorni...
Camerota, a tutti i neonati la lettera del Sindaco
Trasporti, Cilento & Diano Express:...
La Bandiera arancione Morigerati protagonista di...
Il Comune di San Giovanni a Piro indice la II ed....
Siringa e sangue nel bagno del treno, la denuncia...
Scario, raccolti 21 sacchi d'immondizia durante...
A Nocera la Cilento Run trionfa all'esordio! foto...
Eugenio Cioffi eletto Presidente della sezione...
San Giovanni a Piro, la Giunta chiede di...
L'arbitro cilentano Maria Marotta tiene una...
Nasce 'Pulsaria Tennis Club' a Torre Orsaia, nel...
''Getta le tue reti'', iniziativa del Centro...
Omicidio Vassallo, indagini prossime alla...
A Scario una barca da pesca dedicata a Papa...
Sequestro preventivo al Porto di Policastro
Inaugurata a Sapri la nuova sede Cisl (FOTO)
Presentato il regolamento per la concessione...
La scoperta: Federico Fazio, calciatore della...
Lotta al randagismo: Comune vieta abbandono...
Parte oggi la Scuola del Vangelo per la Forania...
Nuovo bando per recuperare e valorizzare i beni...
Resto al Sud: incentivi per i giovani...
Pro Loco San Giovanni a Piro - Bosco: aperte le...
Il Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e...
Il Premio Letterario Roccagloriosa si prepara per...

Anna Maria Maiorano candidata alla Camera: Sono fermamente convinta che alcuni veterani della politica debbano chiedere SCUSA



"Accettare di sottoporsi al giudizio popolare in un periodo contraddistinto da sfiducia richiede coraggio. Io ho accettato con grande entusiasmo questa possibilità e l'ho fatto perché credo ancora che una politica dei fatti sia ancora possibile". Parole di Anna Maria Maiorano di Vibonati, candidata alla Camera nella lista "Insieme", in una lettera aperta agli elettori.

"Credo ancora nella buona politica - spiega Maiorano, che in passato ha lottato per i diritti sociali del golfo, come la battaglia per l'Istituto Juventus - quella del dare non del prendere. Prima di essere 'una candidata' sono stata una donna e madre che ha dovuto lottare contro il sistema e da quella esperienza ho imparato che molte volte si confonde UN DIRITTO CON UN FAVORE. La vostra sfiducia è stata per molto tempo anche la mia. Per molto tempo mi sono chiesta perché i miei figli erano costretti a subire e a vivere in un paese che non premia il merito; in un paese in cui fatta una legge si trova subito il modo per aggirarla; in un paese in cui non c'è giustizia sociale. Per molto tempo la mia sfiducia ha impedito e condizionato il mio modo di vivere e percepire la politica. Non ho mezzi per convincervi ha fare una scelta il 4 marzo poiché sono fermamente convinta che il voto è libero posso però assicurarvi il mio impegno costante e duraturo, posso garantirvi la mia determinazione nel voler cambiare con il nostro gruppo ciò che va cambiato, posso garantirvi la mia passione che mi ha spinto a scendere in campo e posso garantirvi la mia e la nostra tenacia. Rappresento un partito, il PSI, e ne vado fiera perché è composto da gruppo di persone forti e coerenti che non hanno scelto per se stessi ma per i territori".

"Sono fermamente convinta che alcuni dei 'veterani della politica' debbano chiedere SCUSA - conclude Mariorano, rivolgendosi direttamente agli elettori  - SCUSA per la poca vicinanza alle esigenze reali delle famiglie che stentano ad arrivare a fine mese. SCUSA per i nostri giovani costretti a vivere lontani dai loro affetti. SCUSA per aver confuso il bene comune con il bene proprio. La mia terra è il Cilento, la mia regione la Campania, il mio partito è il PSI; questi sono i 3 punti fermi del mio agire politico e se vorrete farci dono della vostra fiducia faremo tutto ciò che le nostre forze e le nostre capacità ci consentiranno. Non lasciate che la sfiducia decida il vostro, anzi il nostro, destino".

COMUNICATO STAMPA

Altri articoli Politica

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login